U20 Roncade Pieve 72 42

Under 20 a … -30: debacle a Roncade, gettata anche la differenza canestri (72-42)

U20 Roncade Pieve 72 42
Campionato Under 20
1a giornata di ritorno

TEXA RONCADE – BASKET PIEVE 72–42

TEXA RONCADE: Bergamo, Zanettin, Fornasier 3, Ciofini, D’Amelio 17, Vianello 2, Persico 6, Snaolin, Gaio 6, Zanchi 2, Trevisiol 8, Camazzo 28.
Allenatore: Zanato.

BASKET PIEVE ‘94: Giometti 12, Dal Cin 1, Zara, Zoppas 2, Dorigo Lorenzo 13, Sech 3, Finocchiaro Tommaso 9, Faggion 2, Dalla Val.
Allenatore: Seno. Vice allenatore: Finocchiaro Alessandro.

Arbitri: Longato ed Elia di Treviso.

Parziali: 15-11, 31-20; 54-31, 72-42

Note: TEXA RONCADE: T3 7/19 (Fornasier 1, D’Amelio 3, Persico 1, Camazzo 2). BASKET PIEVE ’94: T3p 2/15 (Dorigo Lorenzo 1, Finocchiaro Tommaso 1).

Roncade

Pesantissima sconfitta quella rimediata a Roncade dove si giocava la prima di ritorno contro la squadra di casa, battuta agevolmente all’andata (61-41). Se da una parte è vero che gli avversari si sono notevolmente rinnovati con 2-3 giocatori che non avevamo visto all’andata, attingendo forze fresche e determinanti dalla prima squadra, è altrettanto vero che i nostri ragazzi sono apparsi timidi ed evanescenti per tre quarti dell’incontro, deconcentrati e incapaci di esprimere il proprio gioco.

Avvio abbastanza equilibrato dell’incontro, con rapide azioni di gioco da una parte e dall’altra: gli avversari sono molto più precisi di noi al tiro, ma comunque con una buona intensità riusciamo a chiudere appena sotto (15-11) il primo quarto. Nel secondo periodo riusciamo addirittura a portarci in parità a metà della frazione (15-15), ma – come spesso ci capita – becchiamo un parziale di 12-0, sbagliando tutto quel che si può sbagliare (marcature in difesa, tiri da sotto e da fuori, terzi tempi).

La partita non è comunque ancora decisa (31-20 per gli avversari all’intervallo), ma il peggio capita nel terzo periodo nel quale i padroni di casa sono migliori di noi in tutto (difesa, percentuale al tiro, rimbalzi, ritmo di gara): sbagliamo di tutto, siamo apatici e poco mobili nonostante tutte le strategie messe in campo dalla panchina e chiudiamo sul 54-31. Nel quarto periodo riusciamo a rientrare sul -16 (56-40), memori del buon vantaggio della partita di andata e del fattore canestri, utile nel caso di classifica a pari merito a fine campionato, ma negli ultimi 6′ subiamo la maggiore intensità dei padroni di casa e raggranelliamo la miseria di 1 punto negli ultimi 4′, chiudendo l’incontro sul 72-42.

E’ andato tutto male, partita da archiviare immediatamente, sperando non abbia influenze negative sul morale dei ragazzi … 

Livio Dal Cin