GD Dorigo Pieve OlimpiaSile

Serie D, 1a giornata di ritorno: GD Dorigo Pieve – OlimpiaSile 93-68

GD Dorigo Pieve OlimpiaSile
Campionato Serie D

1a giornata di ritorno

GD DORIGO PIEVE – OLIMPIASILE 93-68

GD Dorigo Pieve: Casagrande Massimo 18, Balzano Pietro 15, Bortolini Marco 15, Prandini Elia, Mazzucco Matia 7, Milan Marco 9, Casagrande Alberto 7, Battistel Andrea 6, Utenti Luca 11, Catalano Lorenzo 5, Dorigo Lorenzo, Finocchiaro Tommaso n.e.
Allenatore: Osellame Filippo. Preparatore fisico: Fiume Angelo.
TL: 18/30. T3P: 9 (Casagrande M. 4, Bortolini 2, Battistel 1, Casagrande A. 1, Mazzucco 1).

Tre Ponti OlimpiaSile: Benetollo 27, Portello J. 12, Baseggio 9, De Cicco 7, Portello C. 5, Callegaro 2, Furlan 2, Possagno 2, Pesce 2, Gabbin, Zamuner, Grada.
Allenatore: Schiavinato. Vice allenatore: Donadel.
TL: 10/18. T3P: 6 (Baseggio 3, Benetollo 2, Portello C.1). Fallo antisportivo a Callegaro, Possagno e De Cicco.

PARZIALI: 20-21, 39-41; 58-58, 93-68.

Pieve di Soligo

Partita non semplice e tantomeno scontata questa contro il Tre Ponti Silea, squadra che ci ha davvero messo sotto pressione fino alla fine del terzo quarto. Il primo possesso dopo la palla a due è di Silea ma, con una buona difesa, non permettiamo agli avversari di mettere a segno il loro primo canestro. Tornando in attacco Catalano, in penetrazione, si guadagna la lunetta e realizza un 1 su 2 ai tiri liberi, dando inizio alla partita. Gli ospiti replicano subito tornando in vantaggio però commettono un secondo fallo su Bortolini che realizza nuovamente un 1 su 2 dalla lunetta portandoci in parità. Piccolo black-out di Pieve e e Silea ne approfitta subito per realizzare due canestri consecutivi ma ancora, prima Catalano dall’area e poi Bortolini dai 6.75m, rispondono agli avversari riportandoci in vantaggio. Gli ospiti però sono rimasti lì pronti a contrattaccare ed, a differenza nostra, trovano in scioltezza il canestro. Silea però è piena di falli e ci manda di nuovo in lunetta con Alberto Casagrande che realizza un buon 2 su 2: siamo di nuovo in vantaggio, ma per poco perché gli avversari ancora una volta trovano il canestro e si allontanano. Questa volta è Massimo Casagrande a realizzare la tripla che ci risveglia, seguito da un 2 su 2 dalla lunetta di Catalano. Gli ospiti non mollano e continuano a segnare ma il nostro capitano dall’area realizza un tiro importante che ci mantiene attaccati a Silea, ma il quarto viene chiuso da 2 punti di Milan che ci manda in panchina sul punteggio di 20 a 21.

Al rientro dalla prima pausa breve, Massimo Casagrande tenta subito una tripla che non entra a canestro ma riesce a recuperare la palla con un rimbalzo in attacco ed un assist per Mazzucco che apre comunque con una tripla questo secondo periodo. Silea risponde subito con 2 punti e torna in parità ed inizia così un ping pong tra le due squadre con Utenti e Bortolini in area, Battistel con un 1 su 2 dalla lunetta e di nuovo Bortolini in penetrazione dopo una palla recuperata ed un buon contropiede. Primo minuto di sospensione richiesto dagli avversari ed a metà quarto siamo ancora in perfetta parità: 30 a 30. Al rientro in campo Massimo Casagrande con una buona difesa recupera palla e partendo in contropiede subisce un fallo antisportivo: 1 su 2 dalla lunetta. Mentre gli ospiti sembrano per un attimo bloccati, Battistel ritrova il tiro dai 6.75m, seguito da 2 punti importanti di Alberto Casagrande e di Bortolini, ma proprio quando molliamo un sospiro di sollievo, Silea si riporta in parità. Un ultimo fallo degli avversari manda Balzano in lunetta che realizza un 1 su 2 ai tiri liberi, ma questo periodo viene chiuso da un canestro allo scadere di Silea che ci porta negli spogliatoi con il punteggio di 39 a 41 sul tabellone.

Rientriamo in campo e sembriamo sopiti: solo Balzano per noi trova il canestro dall’area e, quando gli avversari piazzano un parziale di 2 a 8, coach Osellame si vede costretto a chiamare un time out. Al rientro è ancora Balzano a segnare 2 canestri consecutivi per noi mentre gli ospiti continuano a scappare. Alberto Casagrande tenta di accorciare il distacco con una buona tripla, su assist di Prandini, ed è la volta di un time out di Silea che, alla fine di questo minuto di sospensione commette fallo su Balzano, che realizza un 2 su 2 dalla lunetta portandoci a -3. Gli avversari però continuano a segnare ma, sanzionati dai tanti falli, riportano Balzano in lunetta che, con un 1 su 2 ci porta a 51 punti. Gli ospiti finalmente si bloccano ed è ancora Balzano, con 12 punti realizzati solamente in questo terzo quarto, a mantenerci attaccati a Silea, fino all’attesa tripla del pareggio di Massimo Casagrande. Gli avversari si riprendono e segnano un canestro dall’area, ma poi mandano Massimo Casagrande e Balzano in lunetta che, entrambi con un 1 su 2 in lunetta, chiudono questo periodo nuovamente in parità: 58 a 58.

Finalmente con il quarto periodo abbiamo dimostrato le nostre capacità, difensive e soprattutto offensive. Iniziamo con una prima tripla di Bortolini, che tornando in difesa recupera palla e con un contropiede fornisce un assist ad Utenti. Gli ospiti sono in piena crisi ed il coach di Silea si vede costretto a chiamare un time out, poco fruttifero perché, una volta in campo, è Milan ad andare a canestro, seguito da 2 punti di Massimo Casagrande in contropiede. Gli avversari sono in completo black-out e rimangono inchiodati a 58 punti, mentre Milan, Bortolini e Utenti continuano a segnare in scioltezza. A 4 minuti dalla fine dell’incontro, gli ospiti ritrovano il canestro ma Massimo Casagrande piazza subito un altro gioco dai 6.75m. Silea risponde e Utenti li rimette a tacere e Massimo Casagrande, MVP della gara con 18 punti a referto, segna un’altra tripla. Gli avversari ormai non riescono più a fermarci se non commettendo dei falli: prima mandano in lunetta Milan (1 su 2), poi Utenti (1 su 2), che dopo solamente un’azione di gioco torna di nuovo in lunetta per un antisportivo subito (2 su 2). Gli ospiti si sono davvero spenti e ci permettono di chiudere la partita con un parziale di 35 a 10 in quest’ultimo quarto: gli ultimi nostri canestri sono di Mazzucco, Milan, Battistel e Massimo Casagrande, che mandano tutti a casa sul punteggio di 93 a 68.

È stato un giro di boa davvero impegnativo per noi: è stata una partita piuttosto sudata, sia in campo sia in tribuna, ma abbiamo dato il tutto per tutto e anche alla fine di questa prima giornata di ritorno, siamo ancora imbattuti ! La prossima partita, contro la quarta squadra in classifica, ci vedrà protagonisti nella palestra “Atleti azzurri d’Italia” dell’ASD Litorale Nord, a Cavallino Treporti, sabato 26 gennaio 2019, alle ore 20:30. Forza ragazzi ! Forza Pieve !

Alessia Tomei

GD Dorigo Pieve coach Filippo Osellame