Serie D GD Dorigo Pieve Valdo 86 83

Serie D, 5a giornata di ritorno: GD Dorigo Pieve – Valdobbiadene 86-83 dts

Serie D GD Dorigo Pieve Valdo 86 83
Campionato Serie D

5a giornata di ritorno

GD DORIGO PIEVE – VALDOBBIADENE 86-83 (dopo un tempo supplementare)

GD Dorigo Pieve: Casagrande Massimo, Mazzuco Matia (Cap) 2, Cesca Carlo, Utenti Luca 14, Balzano Pietro 26, Prandini Elia 7, Casagrande Alberto 3, Bortolini Marco 16, Dorigo Lorenzo 2, Finocchiaro Tommaso, Battistel Andrea 6, Milan Marco 10.
Allenatore: Osellame Filippo. Preparatore fisico: Fiume Angelo.
TL: 21/34. T3P: 5 (Bortolini 2, Milan 2, Casagrande Alberto 1).

Valdobbiadene: Tosi 32, Rossetto 25, Bailo 11, Mazzocato (CAP) 5, Santos 5, Prosdocimo 2, Buziol 2, Castellan 1, Feltrin, Giacomel, Vanzin.
Allenatore: Binotto. Assistente: Frassetto.
TL: 19/20. T3P: 8 (Tosi 7, Mazzocato 1.).

PARZIALI: 25-10, 41-20; 60-46, 76-76; 86-83 dts.

Pieve di Soligo

In questa quinta giornata di ritorno, nel “derby del Prosecco”, abbiamo sentito davvero la paura della prima sconfitta, contro un Valdobasket che ha lottato fino all’ultimo secondo per riuscire a soffiare la vittoria dalle mani dell’imbattuta capolista.

Questa partita è iniziata quasi come una passeggiata, e già nel primo minuto di gara Balzano era in lunetta per segnare il nostro primo punto. Tornando in attacco è ancora Balzano a realizzare un canestro dall’area, seguito da una tripla di Bortolini. Mentre gli ospiti faticano a segnare, Balzano con una buona difesa torna in attacco in contropiede e mette a referto altri 3 punti per un canestro con fallo. Gli avversari sono praticamente in crisi quando ancora Balzano ruba palla e questa volta finalizza il contropiede con una delle sue schiacciate, seguito a ruota da 2 punti di Utenti su assist di Prandini: Time out Valdobbiadene. Minuto di sospensione fruttuoso quello di coach Binotto, in quanto la sua squadra nella prima azione offensiva dopo il rientro in campo segna subito due punti fondamentali per riscattare gli animi. Mentre Balzano ha perso la lucidità dalla lunetta, Milan in scioltezza realizza una buona tripla che ci porta a +12, seguito da altri 2 punti di Utenti. Milan dopo pochi secondi è sanzionato da un secondo fallo e si vede costretto a lasciare il posto ad Alberto Casagrande che, appena entrato in campo, non si lascia sfuggire l’occasione del gioco dai 6.75m. Dopo un attimo di blackout, in cui gli ospiti cercano di riscattarsi, Battistel realizza un importante canestro dall’area ed altri 2 punti dalla lunetta, chiudendo questo nostro primo periodo sul punteggio di 25 a 10.

Inizia il secondo quarto e partiamo con una brutta difesa che ci sanziona subito con 3 falli e coach Osellame è costretto ad utilizzare un primo time out. Al rientro la situazione non cambia e commettiamo un altro fallo mentre gli avversari continuano ad avvicinarsi. Per fortuna Dorigo trova il canestro dopo un buon giro di palla, riportandoci finalmente un po’ di fiducia, seguito da altri 2 punti di Balzano. Dopo una serie di falli di Valdobbiadene, è ancora Balzano ad aggiungere punti al referto, seguito dalla seconda tripla di Milan e da altri 2 punti di Bortolini. Al suo rientro in campo anche Utenti non si lascia sfuggire l’occasione di trovare il canestro, ma è Bortolini a chiudere il secondo periodo con un canestro con tiro libero supplementare, sul punteggio di 41 a 20 prima della pausa lunga.

Il terzo quarto non inizia nel migliore dei modi e gli ospiti piazzano un ottimo parziale di 0 a 7. Tornando in difesa però commettono fallo su Utenti che dalla lunetta realizza un 1 su 2. Gli avversari non mollano e, nonostante Milan realizzi altri 2 buoni punti, continuano la loro scalata con un ottimo gioco offensivo, ma la difesa troppo dura rimanda Utenti in lunetta, questo volta per un 2 su 2. Di nuovo blackout Pieve e Valdobbiadene è pronto a cancellare l’enorme svantaggio ottenuto a fine periodo precedente, ma per fortuna Utenti è ancora in area pronto a realizzare 2 canestri consecutivi. Gli ospiti però sono arrivati a -9 e Bortolini e Battistel, approfittando del bonus degli avversari, cercano il fallo e raggiungono entrambi la lunetta. Ancora una volta è l’MVP Balzano (tripla-doppia con 26 punti, 14 rimbalzi e 11 falli subiti) a realizzare 4 punti importanti, seguito da un canestro con fallo di Prandini che chiude il terzo quarto sul punteggio di 60 a 46.

Ad inizio quarto periodo, i buoni canestri da 2 punti di Milan, Balzano, Prandini e Mazzucco fanno ben sperare, ma Valdobbiadene lotta ancora e a 5 minuti dalla fine della partita è soltanto a -9. Timeout Pieve. Rientriamo in campo ed il primo canestro è degli ospiti, ma Bortolini realizza in risposta 2 punti importanti. La nostra gioia però è presto spenta da 2 triple consecutive degli avversari che si portano in scioltezza a -3 e, dopo una nostra azione offensiva non conclusa, tornano a canestro: -1 Valdobbiadene. Per fortuna Bortolini ritrova il suo tiro da fuori e ci riporta a +4 ma questo ancora non basta perché gli ospiti con 2 ottime entrate a canestro raggiungono il +1. Altro timeout Pieve. Balzano, tornato in campo, si fa largo tra la difesa avversaria e realizza un ottimo canestro con tiro libero supplementare portandoci a 76 punti ma, a 20 secondi dalla fine, Valdobbiadene pareggia e chiude il quarto quarto sul 76 pari.

Overtime. È il nostro primo tempo supplementare dall’inizio del campionato, ma Utenti si guadagna subito la lunetta e realizza un 1 su 2, seguito da 2 punti di Balzano. Gli ospiti vengono poi sanzionati da un fallo tecnico per proteste, ma non cogliamo l’occasione di aggiungere un punto importante a referto. Per fortuna Utenti abbatte la difesa avversaria e torna in lunetta questa volta per un 2 su 2. +5 Pieve, ma per poco: Valdobbiadene infatti approfitta della nostra difesa addormentata e torna in vantaggio sul punteggio di 81 a 83. La gara per fortuna si conclude sul punteggio di 86 a 83, dopo una serie di falli degli ospiti che mandano Prandini (2 su 2), Bortolini (1 su 2), Balzano (1 su 2) e di nuovo Bortolini (1 su 2) in lunetta.

Diciottesima sofferta e sudata vittoria. Il prossimo incontro ci vede protagonisti in casa del Basket 2000 Paese, sabato 23 febbraio 2019, ore 20.30.
Forza ragazzi ! Forza Pieve !

Alessia Tomei