Pronto riscatto per l’Under 20 dopo Oderzo: Casale bloccato al palasport

Campionato Under 20
3a giornata

BASKET PIEVE – CASALE 63–42

BASKET PIEVE: Giometti 14, Ceppi, Tollin 7, Dal Cin 4, Donadel, Zoppas 3, Finocchiaro Alessio, Dorigo Lorenzo, 10, Sech 1, Finocchiaro Tommaso 15, Dalla Val 9, Spadetto. Allenatore: Seno. Vice allenatore: Finocchiaro Alessandro.

CASALE: Brancalion 2, Corò, Zanchi, Todaro 3, Benatelli 15, Pagani, Giraldo 3, Pesce 3, Dalla Chiara 6, Porzionato 3, Favero, Girardo 8. Allenatore: Scarpa.

Arbitri: Barbagallo e Picciol.

Note: BASKET PIEVE: TL 24/35, T3 5/14 (Giometti 2, Tollin 1, Finocchiaro 2), fallo antisportivo a Tollin. CASALE: TL 7/30, T3 1/8 (Giraldo 1), fallo antisportivo a Dalla Chiara, fallo tecnico a Scarpa.

Parziali: 12-8, 32-24; 46-28, 63-42.

Pieve di Soligo

Pronto riscatto della Under 20 dopo la bruciante sconfitta nei secondi finali della partita con l’Oderzo: a farne le spese la compagine del Casale, giunta nel Quartier del Piave con ben altre aspettative, viste le due ampie vittorie ottenute nelle partite iniziali del torneo. La nostra formazione è stata autrice di una buona prova, giocata con la massima concentrazione in attacco e in difesa, con percentuali nei tiri liberi finalmente buone, dopo l’opaca prestazione dalla lunetta la settimana prima.

In pratica l’incontro è stato in bilico solo in avvio del primo quarto, nel quale siamo partiti molto contratti e imprecisi al tiro e siamo riusciti a rifarci solo negli ultimi minuti della prima frazione con un perentorio break per 9-0, che ci ha permesso di chiudere la prima frazione sul 12-8.  Nel secondo quarto la partita è stata molto veloce ed equilibrata, con rapide ripartenze: ci siamo difesi bene, giocando delle buone transizioni e imponendo una netta supremazia a rimbalzo (27-17 il computo finale), sia in attacco che in difesa. Tutto ciò ci ha permesso di portare il vantaggio sul 32-24 all’intervallo.

Nel terzo periodo proprio mentre ci si aspettava il forcing del Casale, squadra tosta ed equilibrata, ma questa sera nervosa e altamente imprecisa (7/30 la percentuale nei liberi), in realtà siamo riusciti a mantenere calma e nervi saldi, imponendo in nostro gioco con maggiore acume tattico, con buone percentuali al tiro e con grande intensità agonistica. Il divario si così allargato fino al 46 a 28 del terzo periodo. Nell’ultimo periodo il Casale ha provato a fare di tutto, con una difesa a tutto campo, aggressività e intensità agonistica ma il nervosismo ha portato solo ad aumentare falli e imprecisione e gli ospiti non sono riusciti più ad avvicinarsi e hanno dovuto arrendersi con uno scarto di 21 punti. Divario fin troppo netto tra le due formazioni che presentano entrambe buone individualità e organizzazione di gioco.

Stasera il Basket Pieve ’94 ha vinto con ampio margine perché ha saputo tenere concentrazione e intensità per tutto l’incontro: da dimenticare la prova del Casale che non ha espresso le proprie individualità e che ritroveremo molto determinato nella gara di ritorno.

Livio Dal Cin