GD Dorigo Pieve Paese

Serie D, 6a giornata: GD Dorigo Pieve – Basket 2000 Paese 71-63

GD Dorigo Pieve Paese

Campionato Serie D
6a giornata

GD DORIGO PIEVE DI SOLIGO – BASKET 2000 PAESE 71-63

GD DORIGO PIEVE: Casagrande Massimo 12, Battistel Andrea 12, Catalano Lorenzo 11, Bortolini Marco 8, Utenti Luca 8, Balzano Pietro 6, Mazzucco Matia (CAP) 6, Dorigo Lorenzo 5, Finocchiaro Tommaso 3, Breda Filippo, Cesca Carlo ne.

Allenatore: Osellame Filippo. Preparatore fisico: Fiume Angelo.
TL: 11/17. T3P: 8 (Casagrande 3, Battistel 2, Bortolini 1, Dorigo 1, Finocchiaro 1). Antisportivo a Casagrande.

BASKET 2000 PAESE: Tesser 20, Russo 17, Butera 11, Carretta 6, Grani 5, Danesin 4, Baliviera, Nasato (CAP), Favaro, Pozzebon, Zanatta, Rossi ne.
All.re Balzan. Assistente Venturin.
TL: 12/22. T3P: 7 (Russo 3, Tesser 3, Butera 1).  Antisportivo a Russo. Uscito per 5 falli: Butera.

PARZIALI: 16-19, 35-34; 54-41, 71-63.

Pieve di Soligo

È arrivata un’altra vittoria per la nostra prima squadra in questa sesta giornata di campionato tra le mura amiche del Palasport di Pieve di Soligo, successo che ci fa mantenere la vetta della classifica ancora al fianco del Basket Feltre. Causa assenza di Prandini e Alberto Casagrande, scendiamo in campo con capitan Mazzucco, Bortolini, Finocchiaro, Catalano e Utenti e, come al nostro solito, nei primi minuti facciamo fatica ad ingranare. Entrambe le squadre in realtà sembrano un po’ spente ed, infatti, il primo canestro avviene solamente al 3 minuto di gioco con una buona tripla di Paese che avvia finalmente questo incontro. Risponde prontamente Bortolini con 2 punti dall’area e, dopo la palla persa di Paese per violazione di 3 secondi in area, capitan Mazzucco in contropiede fornisce un buon assist per la tripla di Finocchiaro, costretto poco dopo ad uscire perchè sanzionato del suo secondo fallo dopo solamente 5 minuti dall’inizio della gara. Entra in campo anche Battistel e subito non si fa mancare l’occasione di mettere a segno 2 punti che costringono Paese al primo time out. Sospensione importante per la squadra ospite che parte duramente verso il proprio canestro e prima con una tripla e poi con un tiro dall’area inizia ad allontanarsi troppo. Ci pensa ancora Battistel a tenerci aggrappati alla scia degli avversari seguito dai primi 2 punti di Dorigo e dalla tripla di Casagrande che ci porta sul -3 a fine primo periodo con il punteggio di 16-19 sul tabellone.

Il secondo quarto è un ping-pong di triple con la prima di Dorigo che ci porta in parità, un Paese che non molla e si allontana nuovamente e la seconda tripla, questa volta di Casagrande, che rimette gli avversari al loro posto. In questo periodo trova spazio per qualche minuto anche una “new entry” della squadra, anche se in realtà è un volto piuttosto conosciuto nelle palestre Pievigine: Filippo Breda. Entra in campo e cerca subito il canestro ma rimaniamo bloccati sul punteggio di 22 e, nonostante una nostra buona difesa, Paese si allontana. È lo sfondamento proprio su Breda a risvegliarci portando, Balzano prima, e Mazzucco poi, a canestro e gli avversari tornano in panchina per il loro secondo time out. Questa volta la sospensione è per loro infruttuosa e Paese, per una serie di falli commessi, ci manda continuamente in lunetta dove Mazzucco realizza prima un 1 su 2 ed al secondo tentativo mette a segno entrambi i tiri liberi seguito a ruota da un buon 2 su 2 di Utenti e, mentre gli avversari rimangono bloccati al 28esimo punto, noi finalmente troviamo il vantaggio. Respiro di sollievo che dura troppo poco perché Paese torna facilmente a segnare e questa volta è Bortolini con 2 punti in contropiede che rimette gli avversari al loro posto. Questo secondo quarto si chiude a fatica con un tap-in di Balzano, dopo 3 nostri rimbalzi in attacco, che ci porta in spogliatoio sul +1, 35 a 34.

Sarebbe bello se in alcuni casi le nostre partite potessero iniziare al terzo quarto: rientriamo, infatti, dalla pausa lunga scatenatissimi e Catalano mette in scioltezza a segno 2 canestri dall’area. Paese però è ancora lì e Utenti impronta per questo un gioco molto fisico che gli permette di andare di nuovo in lunetta e con il suo 2 su 2 iniziamo ad allontanarci. Time out Paese. La partita si va nervosa e molto fisica e a seguito di una nostra palla persa Casagrande cerca di rimediare tentando di fermare l’avversario e commettendo purtroppo un fallo antisportivo che fa risalire gli ospiti. Battistel non ci sta e, tornato nella sua metà campo di attacco, mette a segno una prima tripla, poi in contropiede realizza un ottimo assist per il canestro di Balzano e nuovamente torna a segno dai 6.75m, stabilendo il nostro primo grande vantaggio e chiudendo il periodo 54 a 41.

Il nostro ultimo quarto parte in tranquillità con Casagrande e Catalano dalla lunetta e l’attesa tripla di Bortolini a cui però Paese risponde senza troppa difficoltà. Riparte il nostro attacco con un assist di Casagrande per Catalano, e con un 1 su 2 di Casagrande in lunetta, questa volta perchè ha subito un brutto fallo antisportivo. Non contento appena possibile realizza anche la sua terza tripla dell’incontro, chiudendo la partita con 12 punti, alla pari con Battistel. Paese chiama un altro time out importante perché, al rientro, gli avversari cominciano a segnare in scioltezza e coach Osellame si vede costretto a chiedere anche lui una sospensione. Paese non molla, né in attacco, né tanto meno in difesa ma per fortuna Utenti ci sblocca nuovamente. La partita si chiude con un 1 su 2 dalla lunetta di Bortolini.

Partita non facilissima questa contro il Basket 2000 Paese ma, come si è visto nel terzo periodo, ci serve davvero poco per dare il massimo e dimostrarci per la squadra forte che siamo. Ora testa a domenica 18 novembre 2018, ore 17:30, a casa del Basket Spinea. Forza ragazzi ! Forza Pieve !

Alessia Tomei