GD Dorigo Revolution PIEVE 64 78

Serie D, 9a giornata: Revolution Castelfranco – GD Dorigo Pieve 64-78

GD Dorigo Revolution PIEVE 64 78
Campionato regionale Serie D

9a giornata

REVOLUTION CASTELFRANCO – GD DORIGO PIEVE 64-78

REVOLUTION CASTELFRANCO: Cimador F. 19, Bragagnolo 17, Alessio 9, Marino 6, Scapin 4, Bolzan 3, Bernardo 2, Cimador A. 2, Miatello 2, Adami, Forato.
Allenatore: Padovani.
TL: 13/20. T3P: 5 (Bragagnolo 2, Alessio 1, Bolzan 1, Scapin 1). Fallo tecnico a Bragagnolo. Fallo antisportivo a Marino.

GD DORIGO PIEVE: Bortolini Marco 22, Balzano Pietro 15, Battistel Andrea 13, Utenti Luca 9, Prandini Elia 8, Casagrande Alberto (CAP) 3, Catalano Lorenzo 3, Cesca Carlo 3, Casagrande Massimo 2, Dorigo Lorenzo, Finocchiaro Tommaso.
Allenatore: Osellame. Preparatore fisico: Fiume.
TL: 12/21. T3P: 8 (Bortolini 4, Prandini 2, Casagrande A., Cesca 1).

PARZIALI: 18-20, 32-37; 50-63, 64-78.

Castelfranco Veneto

Siamo ufficialmente la capolista ! Con questa nona vittoria, nella nona giornata di andata di campionato, abbiamo consolidato il nostro primo posto in classifica, finalmente in solitaria dopo la brutta sconfitta di Feltre a Spinea. In ogni caso non è stata una gara semplicissima quella contro la Revolution Basket perché, vuoi per lo strano orario di gioco, vuoi per il freddissimo campo, la nostra prestazione non è stata una delle migliori di quest’anno e, tra l’assenza di capitan Mazzucco ed altri passati infortuni che si fanno ancora sentire, il roster della serata era abbastanza ridotto.

Facciamo nostro il primo possesso dell’incontro che però non riusciamo a realizzare e subito i padroni di casa ci castigano con due canestri di fila portandosi sul 4 a 0 mentre noi non riusciamo a concludere in attacco. Finalmente un buon gioco di squadra fa girare bene il pallone e la difesa avversaria si perde permettendo a Utenti di segnare i nostri primi 2 punti, su assist di Bortolini. Quando torniamo nuovamente in attacco, Catalano con un gioco molto fisico ottiene due tiri dalla lunetta e, non contento del suo 1 su 2, alla prima occasione realizza un canestro dall’area portandoci in vantaggio. La partita in questo primo periodo è un continuo ping pong tra le squadre e noi continuiamo a segnare dall’area con Utenti e Prandini. Castelfranco però riesce a superarci ma la tripla di Alberto Casagrande rimette il punteggio in parità. Ci pensano poi Balzano e Bortolini dall’area a continuare la nostra scalata ma è Battistel a chiudere il primo quarto, sul punteggio di 18 a 20.

Il secondo periodo parte sulla scia del primo e, nonostante un Balzano scatenato da sotto canestro, non riusciamo ancora a creare un parziale che possa metterci tranquillità. Anche Massimo Casagrande finalmente trova il canestro, seguito da altri due punti di Battistel. Gli avversari sono carichi di falli e Bortolini ne approfitta conquistando due volte di seguito la lunetta e realizzando entrambe le volte un 2 su 2, creando un primo vantaggio importante. Quando Castelfranco sembra pronto per contrattaccare, Cesca decide di chiudere il quarto con una tripla che ci porta negli spogliatoi sul punteggio di 32 a 37.

Anche questa volta possiamo dire di aver guadagnato la vittoria nel terzo periodo, in quanto con un buon gioco di squadra siamo riusciti ad abbattere facilmente la lenta difesa a zona degli avversari. Questi nuovi 10 minuti di gioco sono “Bortolini Show” con 4 su 8 dai 6.75m: entra, infatti, in campo e dopo pochissimi secondi realizza una prima tripla e, nell’azione di attacco successiva ne realizza una seconda in scioltezza. Nel frattempo anche Utenti non si risparmia e realizza tre canestri consecutivi dall’area, coadiuvato da Balzano. Anche Prandini riesce finalmente a concludere dai 6.75m seguito da una nuova tripla di Bortolini in contropiede. Gli avversari ormai non sanno più come contrastarci e dopo il tecnico e l’antisportivo a loro carico sembrano davvero demoralizzati, nonostante continuino a difenderci duramente. Ancora una volta però Bortolini non si risparmia e tira un’altra tripla dall’angolo che, pur difficilissima, entra a canestro. Come nel primo quarto, però, è ancora Battistel a riportarci in panchina per la pausa breve sul punteggio di 50 a 63.

Giusto perchè non ci piace smentirci, anche questa volta il quarto periodo lo giochiamo con anche troppa tranquillità. Prandini realizza il suo secondo canestro dai 6.75m, Battistel realizza un 3 su 4 dalla lunetta, Balzano continua a bombardare dall’area, in attacco, e a difendere duramente sotto al canestro opposto. Convinti della vittoria ci prendiamo una pausa e Castelfranco si rimbocca le maniche tentando di diminuire il divario tra le squadre, ma Bortolini (MVP della serata con 22 punti) e Battistel non sono d’accordo e concludono altri due canestri in area portandoci nel massimo vantaggio di +14 sugli avversari: la partita è ufficialmente finita sul punteggio di 64 a 78.

Una vittoria non scontata questa contro la Revolution Basket, una squadra solitamente imprevedibile, in quanto nelle scorse giornate di campionato ci ha spesso stupito con i risultati ottenuti. Adesso comunque sappiamo benissimo che nelle prossime giornate giocheremo contro squadre toste che sicuramente non ci serviranno la vittoria in un piatto d’argento, ma rimaniamo concentrati, perché è “bello bello stare in cima”.

La prossima partita sarà domenica 9 dicembre, ore 18, al Palasport di Pieve di Soligo contro Bassani Venezia.

Forza ragazzi ! Forza Pieve !

Alessia Tomei