U20 Pieve Sile2001 71 47

Torna il referto rosa per l’Under 20 dopo tre sconfitte: il Soligo … argina il Sile (71-47)

U20 Pieve Sile2001 71 47
Campionato Under 20

4a giornata di ritorno

BASKET PIEVE ’94 – SILE 2001 71-47

BASKET PIEVE ‘94: Giometti 11, Ceppi 2, Dal Cin 2, Carrano 12, Zoppas 1, Dorigo Lorenzo 8, Sech 11, Finocchiaro Tommaso 12, Dalla Val Alessio 12. Allenatore: Seno. Vice allenatore: Finocchiaro Alessandro.

SILE 2001: Murador 3, Biasiutti, Celante 2, Perissinotto, Martin 4, Di Massa 4, Trentin 8, De Pieri 8, Florian 12, Furlanetto 6, Cappellazzo. Allenatore: Scomparin.

Arbitri: Busetti Alessandro di Carbonera e De Martin Daniele di Cordignano.

Parziali: 17-10, 34-19; 54-36, 71-47.

Note. PI: TL14/30; T3P 3/12 (Giometti 2, Carrano 1). SI: TL 8/15; T3P 7/20 (Murador 1, Trentin 2, De Pieri 2, Florian 1).

Pieve di Soligo

Ritorno al referto rosa, con una buona vittoria sul basket Sile 2001 da parte dei nostri ragazzi Under 20 al palasport Pieve di Soligo. La partita parte in modo molto compassato con le squadre molto attente in difesa e il punteggio rimane a lungo in bilico: finalmente negli ultimi minuti del primo quarto i nostri fanno valere una discreta supremazia sotto le plance e il miglior gioco di squadra e riescono ad allungare sul 17-10 di fine periodo.

Nella seconda frazione manteniamo concentrazione, velocità e buona attitudine nei rimbalzi recuperati, sia in attacco che in difesa, la squadra ruota bene in tutti i disponibili e non subisce cali di concentrazione: riusciamo così a chiudere il periodo in vantaggio di quindici punti (34-19) e in buon controllo della partita.

Al rientro dagli spogliatoi, siamo spaesati e molli e becchiamo due triple consecutive che costringono coach Seno a chiamare immediatamente un time out per dare la sveglia ai nostri che hanno lasciato la testa negli spogliatoi. Usciamo bene dal time-out e allunghiamo ancora con un buon gioco di squadra e con discrete percentuali nel tiro entro l’arco: rimane deficitaria la percentuale dei tiri liberi che a fine gara non arriverà al 50%.

Il quarto periodo non dice più nulla, la squadra può ruotare tutti gli effettivi che mettono minutaggio nelle gambe e possono tutti iscrivere il loro nome a referto.

Ritorniamo finalmente alla vittoria dopo tre sconfitte consecutive e lo facciamo con una buona prestazione – dopo la pausa del Carnevale – che ha fatto ritrovare consapevolezza alla squadra: c’è ancora molto da lavorare, ma speriamo di aver imboccato la strada giusta per tornare in alto in classifica.

Livio Dal Cin