BP94 U16 Vigor Pieve 45 79

Capolista senza freni: a Conegliano (45-79) arriva la 14esima vittoria per la Under 18

BP94 U16 Vigor Pieve 45 79
Campionato Under 18
5a giornata di ritorno

VIGOR CONEGLIANO – Orienta+trium PIEVE 45-79

Vigor ConeglianoBenincà 7, Balsarin 4, Volpe, Casagrande, Varese 5, Zanzotto 6, Cao, Barazza, Poles 2, Tomasi 8, Tolla 13.
Allenatore: Rossetto Daniele.

Orienta+trium PieveBottegal 4, Da Mar 8, Seck 6, Zara 10, Faggion 21, Zaccaron 2, Dorigo Nicola 4, Favrel 11, Casagrande Matteo 6, Finocchiaro Alessio 7.
Allenatore: Gai Mathias.

Conegliano

Dopo una settimana povera di allenamenti per influenze e impegni vari, coach Gai era preoccupato non poco per la buona riuscita del match, vista anche la pesante assenza del capocannoniere e capitano Tollin. La palestra si presenta fresca, causa la preannunciata ondata di freddo siberiano, mentre i canestri e il parquet sono impeccabili.

Nel primo quarto i nostri partono in quarta, volenterosi di dimostrare il perchè della posizione in classifica, concedono agli avversari solo 3 canestri e sono tatticamente superiori anche offensivamente segnando canestri per un parziale di 6-23; sembrano dunque aver ormai sensibilmente migliorato l’approccio alle gare, che era stato debole in più occasioni nel corso del campionato.

Nel secondo quarto qualche distrazione difensiva permette ai coneglianesi di diminuire la differenza punti, anche se in modo ininfluente, dato che i nostri attaccano il ferro come nei primi 10 minuti (14-23). In particolare Faggion è stato il più efficace sotto canestro e uscirà dall’incontro con un totale di ben 21 punti.

La pausa di half time permette alla Vigor di recuperare energie e voglia. Al contrario i nostri si rilassano troppo e al rientro dagli spogliatoi perdono in più azioni la palla per insufficiente concentrazione e per la difesa da subito aggressiva degli avversari. Nonostante ciò anche il terzo quarto vede il parziale positivo per i pievigini, che visto il punteggio si adagiano un po’ sugli allori (15-18).

Va così pure l’ultimo quarto, che rispetto ai primi due è piatto e decisamente meno entusiasmante. Questo dovuto anche alla stanchezza, che portava a contatti più frequenti, puntualmente segnalati dal fischietto dell’arbitro.

Alla fine il punteggio sul tabellone luminoso rispecchia le rispettive posizioni in classifica e così la nostra U18 si porta a casa un’altra vittoria, come al solito sofferta ma meritata, avanti così e FORZA PIEVE !