GD Dorigo Pieve Alvisiana 55 56

Alvisiana passa al palasport (55-56): GD Dorigo Pieve dice addio al terzo posto

GD Dorigo Pieve Alvisiana 55 56
Campionato Serie D

12a giornata di ritorno

GD DORIGO PIEVE – US ALVISIANA 55-56 d.t.s.

GD DORIGO PIEVE: Bortolini Marco 17, Utenti Luca 16, Terrin Francesco 10, Casagrande Alberto 8, Fioretti Matteo 2, Catalano Lorenzo 2, Mazzucco Matia, Martignago Patrick, Cesca Carlo, Finocchiaro Tommaso ne, Feltrin Alberto ne. Allenatore: Seno. Vice allenatore: Finocchiaro Alessandro.
TL: 9. T3P: 4 (Bortolini 3, Terrin 1). Fallo Tecnico a Fioretti.

US ALVISIANA: Caraffa Raphael 16, Sartor Kristian 13, Battistin Mattia 8, Donadon Marco 4, Parisatti Toni 4, Zavagno Nicolò 4, Garzia Matteo 3, Venturini Gianluigi 2, Toffolo Matteo 2, Costantini Lorenzo, De Nat Alessandro ne.
TL: 5. T3P: 7 (Battistin, Caraffa 2, Donadon 1, Zavagno 1, Sartor 1). Uscito per 5 falli: Caraffa. Fallo Antisportivo a Parisatti.

Parziali: 8-11, 20-26; 42-37, 49-49; 55-56.

Pieve di Soligo

La storia purtroppo si ripete: come per la sfida contro Paese non ci basta andare ai supplementari ed è di nuovo Alvisiana, anche questa volta e sempre di un maledetto punto ad averla vinta facendoci anche perdere il terzo posto che ci giocavamo proprio contro di loro (oltre il danno, la beffa).

Anche se giochiamo in casa, fatichiamo fin da subito con il canestro che sembra sputare fuori tutti i nostri tentativi e il primo a rompere il ghiaccio è Luca dopo quasi 3′ di gioco. Rimaniamo così, in una specie di limbo fatto di una buona difesa e dei brutti attacchi, fino ad altri due canestri sempre di Luca che sembrano contenere il piccolo allungo veneziano. Finiamo il quarto 8-11, rischiando il pareggio con una tripla di Matia che rimbalza sul ferro.

Nel secondo quarto sembriamo giocare in trasferta in un campo che non ci è amico: continui ferri e tabelle, insieme a numerose palle perse, ci portano sotto di 10 punti a metà quarto. Fiore e Luca ci tengono li, sempre sul -10 purtroppo anche se, piano piano partendo con una tripla di Checco iniziamo a rosicchiare qualcosa agli avversari arrivando alla pausa lunga 20-26.

Torniamo in campo e qualcosa rispetto a prima sembra essere cambiato nella testa dei nostri: una tripla di Borto, un contropiede di Luca e un bel canestro di Checco su assist di Luca ci riportano sotto, tanto da costringere Venezia a chiamare to a -3.28 sul 33-36. Passiamo in vantaggio con la seconda tripla su tre di Borto e le cose sembrano girare nel verso giusto: nonostante un dubbioso tecnico fischiato a Fiore, con Big e Checco riusciamo a mettere 5 punti di distacco finendo il terzo quarto 42-37.

Ripartiamo abbastanza bene sia in attacco, mantenendo un mini-vantaggio, sia in difesa, facendo scadere più volte i 24’’ agli avversari. Pochi canestri in questi 10′ e anche se in vantaggio non riusciamo ad incrementare sufficientemente per avere la sicurezza di portare a casa l’incontro. Negli ultimi 3′ di gioco Alvisiana riesce a raggiungerci e a -14 secondi sono sopra di due. L’ultima rimessa è nostra: Big salta lo schema ed in entrata porta tutti ai supplementari segnando il 49 pari.

Nell’over time continuiamo bene in difesa, ma non altrettanto in attacco, anche se Borto con un canestro e un’altra tripla ci tiene li sul 54 pari. Fiore si fa male e siamo costretti a continuare senza di lui e a -1.14 con un tiro libero di Luca siamo sopra di 1 solo punto. Mancano 8 secondi, perdiamo palla e Alvisiana ne approfitta andando a canestro facilmente: cerchiamo di rispondere con un’ultima, disperata, tripla che dalle mani di Borto gira poi sul ferro ed esce. Un misero punto, ancora, che lascia l’amaro in bocca più dell’andata.

Ora abbiamo due settimane per sistemare le piccole imprecisioni che commettiamo lungo i 40′ di gioco per non arrivare con l’acqua alla gola, a fine partita, sperando che per vincere l’ultimo canestro vada dentro. Testa alla prossima partita che sarà in trasferta, a Fossò, sabato 7 aprile alle ore 20:30 contro il Basket Riviera. Forza ragazzi ! ! Forza Pieve ! !